“Cambia e vai!”, la Settimana Europea della Mobilità

0
96
Bici sulla Metro C

Dal 16 al 22 settembre migliaia di città e milioni di cittadini europei festeggeranno la mobilità sostenibile e lanceranno un messaggio di cambiamento e di rinnovamento dei nostri stili di vita. L’occasione è offerta dalla Settimana Europea della Mobilità, giunta quest’anno alla 17ª edizione, un appuntamento voluto proprio per rilanciare la sostenibilità e il miglioramento della qualità della vita delle nostre città. Anche Roma partecipa alla Settimana con un interessante programma di appuntamenti.

Il fulcro dell’edizione 2018 è la multimodalità sotto lo slogan “Cambia e vai!”. «Quando si parla di multimodalità – spiegano i promotori – si fa riferimento alla scelta di diversi mezzi di trasporto, sia all’interno dello stesso spostamento che per spostamenti diversi, in base alla tipologia e alle caratteristiche del viaggio e del viaggiatore». Molti, sottolinenano, «optano istintivamente per lo stesso metodo di trasporto quando si spostano senza esaminare concretamente le caratteristiche del viaggio specifico: ad esempio, se l’auto è il modo migliore per portare la famiglia al mare, non è detto che lo sia anche per andare in centro dove lo spazio e l’accesso sono spesso limitati». Quindi, dal punto di vista dei singoli cittadini, «scegliere la multimodalità significa riorganizzare il proprio modo di muoversi in città avendo a cuore la volontà di sperimentare nuove forme di mobilità mentre per le amministrazioni vuol dire supportare metodi di trasporto alternativi».

L’obiettivo principale della Settimana Europea della Mobilità è la messa in opera di un processo culturale, necessario e ormai irrinunciabile, di miglioramento della mobilità urbana nella direzione della sostenibilità ambientale unita alla crescita economica locale e alla qualità della vita delle città.

Riccardo Iacona, testimonial del “Bike to work day 2018”

Tra gli appuntamenti che si terranno nella Capitale si segnala quello promosso dalla Federazione Italiana Amici della Bicicletta (FIAB) per venerdì 21 settembre: la quinta Giornata Nazionale Bike To Work, sostenuta quest’anno da Riccardo Iacona.  Il conduttore del programma Presa Diretta su Rai 3, ma soprattutto ciclista urbano convinto, a inizio anno ha realizzato un’interessante puntata dedicata alla mobilità sostenibile dal titolo “La bicicletta ci salverà“, in cui sono stati approfonditi i molti ambiti nei quali la bici può migliorare la nostra società: traffico, turismo, relazioni personali, salute.

Attraverso il già collaudato slogan di FIAB “Anch’io vado al lavoro in bicicletta”, Riccardo Iacona propone l’uso della bici per andare al lavoro: dipendenti di aziende, commercianti, amministratori pubblici e studenti, sono invitati a provare questa esperienza in occasione della Giornata Nazionale Bike To Work, una modalità che può diventare una salutare abitudine quotidiana.

Per chi vuole partecipare al #biketowork Day 2018 nella città di Roma e pedalare insieme al testimonial della campagna FIAB, l’appuntamento è per venerdì 21 settembre in piazza del Parlamento alle ore 9.00: insieme ai colleghi e agli amici della Federazione Italiana Amici della Bicicletta, Riccardo Iacona raggiungerà la sede RAI in bicicletta, come d’abitudine. Il programma dell’iniziativa prevede il ritrovo alle ore 9 in piazza del Parlamento quindi l’itinerario si snoderà attraverso via del Corso, Largo Chigi, piazza San Silvestro, via del Gambero, via della Vite, Piazza di Spagna, via del Babuino, piazza del Popolo, via di Ripetta, ponte Cavour, piazza Cavour, via Cicerone, via Lepanto, viale delle Milizie, viale Angelico, Via Dardanelli, Piazzale Clodio. L’arrivo nella sede RAI di via Teulada è previsto per le ore 10 circa. Al termine della pedalata di 6 chilometri la FIAB offrirà caffè e brioche ai partecipanti al #biketowork Day di Roma.

Lungo il percorso sono previste due brevi soste, in piazza del Popolo e nei pressi della fermata Lepanto della metro A, per spiegare ai passanti le motivazioni dell’iniziativa e più in generale i vantaggi del bike to work, usare cioè la bicicletta per andare al lavoro, anche (e soprattutto) in una città come Roma, non trascurando la possibilità dell’uso combinato della bici con altri mezzi di trasporto in perfetta sintonia con il tema #mixandmove che caratterizza la Settimana Europea della Mobilità 2018.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here