Cantate inni, i vincitori della terza edizione

0
34
Il Coro dei giovani universitari Don Bosco, vincitore della sezione Inediti

Cantate Inni con Arte: vincono i giovani

A trionfare alla finale di Cantante Inni con Arte 2019, alla parrocchia di San Frumenzio, i giovani. Non solo il coro della parrocchia dei SS. Martiri dell’Uganda che, con il brano Alleluja Lode Cosmica, aveva ottenuto il primo posto nella sfida on line. In una «santa competizione», così l’ha definita monsignor Marco Frisina, hanno vinto la terza edizione del

Festival dedicato ai cori parrocchiali, entrambi con una media di

cantate inni con arte, coro della navicella
Coro della Navicella

voti pari a 9, il Coro della Navicella, composto per lo più dai ragazzi, con il brano Ave Maria (sezione editi) e il coro Giovani & Universitari don Bosco, punto di aggregazione degli under 40 della parrocchia San Giovanni Bosco, con il brano Mostrami Signore (sezione inediti).

 

«Siamo molto contenti, ci siamo impegnati ma non ce lo aspettavamo» ha detto,

cantate inni con arte, giovani e universitari don bosco
Giovani & Universitari Don Bosco

emozionata, la direttrice del coro della parrocchia di Santa Maria in Domnica, Miriam Amoroso. Soddisfatta della vittoria del suo “coro fuori dai canoni” anche Veronica Piscitelli: «Non è importante essere dei bravi cantori, intonati o stonati. Importa testimoniare l’amore che il nostro Dio ha per noi e lo facciamo con il canto, sostenendoci l’uno l’altro. Il nostro obiettivo non è cantare tecnicamente bene ma cantare perché gli altri possano pregare bene».

Cantate Inni con Arte: Monsignor Frisina, “Impegno, amore e qualità”

A votare la giuria presieduta da monsignor Marco Frisina, direttore del coro della Diocesi cantate inni con arte, giuriadi Roma, e composta da Carlo Donadio, direttore d’orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, Alvaro Vatri, presidente dell’Associazione cori del Lazio, Francesco d’Alfonso, critico musicale dell’Ufficio Cultura e Università del Vicariato di Roma.

«Ogni coro ha espresso il meglio con grande impegno» ha detto monsignor Frisina sottolineando in particolare «la scelta dei brani difficili con amore e preparati con attenzione» da parte dei cori in gara con brani editi e l’originalità da parte di chi si è esibito in brani inediti. Obiettivo di Cantate Inni con Arte, ha ribadito il direttore del coro della Diocesi di Roma, è quello di «aumentare da una parte la qualità dei cori e dall’altra la creatività. È un lavoro diocesano, è Roma che si esprime nelle sue parrocchie».

Cantate Inni con Arte: la classifica

Editi

Con una media di voti pari a 8.5, secondo posto per il coro Collegia Musica in gara con Ecco i doni. A seguire il coro San Saba con il brano Sicut Cervus (8). Quarto classificato il coro San Filippo Neri alla Pineta Sacchetti con Ave Mundi Spes (7.5). E ancora Sacra Famiglia in Coro, Raffa con Pacem in Terris (7) e Le Voci di San Girolamo con Alto e Glorioso Dio (6.5).

cantate inni con arte, coro itinerante di corviale
Coro Itinerante di Corviale

Inediti 

Conquista la seconda posizione il Coro Itinerante di Corviale con Gli Ultimi (8.5). Pari merito, con un media di voti di 7.5, per i cori Fa Diesis, in gara con il brano Ricordati di Noi e il coro Superschola che ha cantato Gesù confido in te. A seguire i Pueri Cantores di Torre Spaccata con Dove sei Signore? (7) e il coro Laetare, Maria! con Cor Jesu (6.5).

La finale della terza edizione di Cantate Inni con Arte:

La gallery con le foto della finale del Festival

Cantate Inni con Arte: l’edizione 2020

È già stata fissata la data della quarta edizione di Cantate Inni con Arte. La serata finale del festival si svolgerà sabato 19 settembre 2020 in una delle parrocchie della Diocesi di Roma (a breve tutte le informazioni e il bando sul nostro sito e sulla nostra pagina Facebook). A presiedere la giuria sarà ancora una volta monsignor Marco Frisina, ma diverse le novità in cantiere. Sarà possibile iscriversi già dalla prossime settimane!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here