“Scatta in parrocchia”: da gennaio 2020 la terza edizione

0
14
scatta in parrocchia, concorso fotografico
Uno degli scatti di Santina Bellia, da San Giovanni Battista de La Salle, tra i vincitori della prima edizione di "Scatta in Parrocchia"

“Scatta in Parrocchia”, l’edizione 2020

Concorso fotografico Roma – Qualche piccola novità, ma lo spirito è sempre lo stesso: raccontare la propria chiesa per immagini, senza perdere di vista il legame tra arte e fede. Torna nel 2020 “Scatta in Parrocchia”, il concorso fotografico, del tutto gratuito, ideato dall’emittente radiofonica Radiopiù Roma, con il patrocinio dell’Ufficio per la Pastorale del tempo libero, turismo e sport della Diocesi di Roma.

Anche per il prossimo anno, non è necessario essere dei fotografi professionisti: basta uno smartphone e un po’ di creatività.

Scatta in Parrocchia: come aderire

Sarà possibile inviare i propri scatti (al massimo 5 e realizzati negli ultimi 5 anni) a partire dal 1° gennaio 2020 ed entro e non oltre il 31 maggio dello stesso anno.

Anche per la terza edizione il tema sarà libero. Si potrà scegliere di fotografare, nella parrocchia di appartenenza, un dettaglio artistico, architettonico, un particolare apparentemente non concorso fotografico roma, scatta in parrocchiadegno di nota, ma denso di significato per chi scatta. O ancora  un’attività, un evento: dalla Santa Messa alla partita di calcio, dal presepe allestito in Avvento allo spettacolo teatrale, dalle processioni agli incontri culturali e laboratori.

Non importa che le immagini realizzate siano già apparse sui profili social degli autori. Purché non abbiano già preso parte ad altri concorsi fotografici, né alle precedenti edizioni di “Scatta in Parrocchia”, sono ammesse le foto in formato orizzontale, verticale, a colori e in bianco e nero scattate con ogni tipo di dispositivo: smartphone, tablet, fotocamera.

Scatta in parrocchia: cosa cambia?

Le foto pervenute, se ritenute idonee dalla redazione, saranno pubblicate, di volta in volta, sulla pagina Facebook di Radiopiù Roma nell’apposito album “Scatta in Parrocchia – edizione 2020”.

Per la terza edizione aumenta il montepremi e si amplia la rosa dei vincitori. Ai due decretati dalla giuria, presieduta da Mauro Monti, fotografo, dell’ufficio Web di Tv2000, e composta da Valeria De Simone, giornalista, e don Francesco Indelicato, direttore di Radiopiù, dopo un’attenta valutazione del materiale pervenuto, se ne aggiunge un altro: l’autore dello scatto che avrà ottenuto il maggior numero di concorso fotografico roma, scatta in parrocchia like (vale qualsiasi tipo di reazione) su Facebook.

Ai primi 2 sarà assegnato un buono regalo per l’acquisto di prodotti fotografici del valore di 100 euro.

Stesso premio, ma del valore di 50 euro,  per il vincitore online.

I vincitori delle precedenti edizioni

Altra novità riguarda i vincitori delle precedenti edizioni di “Scatta in Parrocchia”. Come per gli scorsi anni, coloro che hanno vinto la prima e la terza edizione del contest sono esclusi dal concorso ma solo per quanto riguarda il voto della giuria. Potranno, dunque, concorrere, come tutti gli altri partecipanti, per la votazione online.

Riascolta le loro interviste:

Le foto della prima e della seconda edizione del contest

concorso fotografico roma, scatta in parrocchia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here